29 agosto 2015

PER I VENT'ANNI DELLA MORTE DI LIDIA BECCARIA ROLFI

L'ASSOCIAZIONE MAI TARDI - AMICI DI NUTO E LA FONDAZIONE NUTO REVELLI PRESENTANO

Un giorno qualcuno troverà il mio nome


Spettacolo teatrale a cura dell'Accademia Toselli a Paraloup

SABATO 29 AGOSTO 2015 ORE 16.00
Borgata Paraloup di Rittana (CN)


Nell'anno dedicato a Lidia Beccaria Rolfi, ricorrendo il novantesimo anniversario della nascita e il ventesimo della morte, Mai Tardi associazione amici di Nuto e la Fondazione Nuto Revelli propongono un pomeriggio a Paraloup per ricordarla.

Lo spettacolo teatrale dell'Accademia "G. Toselli" di Cuneo sarà preceduto alle ore 16 da una breve presentazione della figura di Lidia Rolfi a cura di Checca Barberis, Lucio Monaco e Aldo Rolfi.

Ecco la presentazione dello spettacolo dell'Accademia Toselli:

Il nostro spettacolo è dedicato a Lidia Rolfi nella ricorrenza dei 20 anni dalla Sua scomparsa. Parte del testo è una rielaborazione delle sue testimonianze.
Abbiamo voluto ricordare non solo la vicenda umana di Lidia ma anche le piccole storie di ingiustizia, di paura e di violenza subite da bambini e adolescenti.
Le vicende sono tragiche ma, volendo rivolgerci in particolare ai giovanissimi, a volte sono narrate in modo giocoso.
Viene sottolineata non tanto la vita nei campi di sterminio quanto la difficoltà del rientro nella normalità.
Si torna dall’orrore, ma i pensieri non lo abbandonano. Si rinasce ma il seme della morte rimane in chi ha dovuto subire tanta follia.
Ancora una volta ci presentiamo al pubblico con un teatro sociale di testimonianza. Lo sentiamo come un dovere, una piccola sollecitazione a quella memoria che rischia di perdersi nella lontananza del tempo.

  • Progetti
    Il popolo che manca
    A partire dal 2006 la Fondazione Nuto Revelli onlus ha sostenuto ill progetto “Aristeo” ideato dai giovani registi Andrea Fenoglio e Diego Mometti. continua»
    Paraloup
    Grazie al sostegno di Regione Piemonte, Compagnia di Sanpaolo, Fondazione CRC e Fondazione CRT, la Fondazione Nuto Revelli onlus ha recuperato la Borgata Paralup, sita a 1360 m in Valle Stura, nel comune di Rittana (CN) e ha concluso i lavori nella primavera 2013. continua»
    Paraoul sito dedicato Paraoul Facebook Community
    Laboratorio didattico
    Grazie al contributo della Fondazione CRC, la Fondazione Nuto Revelli onlus ha messo a punto un progetto triennale di start-up per un laboratorio didattico in collaborazione con le scuole del territorio cuneese. continua»
  • News e Appuntamenti
    29 agosto 2015

    PER I VENT'ANNI DELLA MORTE DI LIDIA BECCARIA ROLFI

    L'ASSOCIAZIONE MAI TARDI - AMICI DI NUTO E LA FONDAZIONE NUTO REVELLI PRESENTANO

    Un giorno qualcuno troverà il mio nome


    Spettacolo teatrale a cura dell'Accademia Toselli a Paraloup

    SABATO 29 AGOSTO 2015 ORE 16.00
    Borgata Paraloup di Rittana (CN)


    Nell'anno dedicato a Lidia Beccaria Rolfi, ricorrendo il novantesimo anniversario della nascita e il ventesimo della morte, Mai Tardi associazione amici di Nuto e la Fondazione Nuto Revelli propongono un pomeriggio a Paraloup per ricordarla.

    Lo spettacolo teatrale dell'Accademia "G. Toselli" di Cuneo sarà preceduto alle ore 16 da una breve presentazione della figura di Lidia Rolfi a cura di Checca Barberis, Lucio Monaco e Aldo Rolfi.

    Ecco la presentazione dello spettacolo dell'Accademia Toselli:

    Il nostro spettacolo è dedicato a Lidia Rolfi nella ricorrenza dei 20 anni dalla Sua scomparsa. Parte del testo è una rielaborazione delle sue testimonianze.
    Abbiamo voluto ricordare non solo la vicenda umana di Lidia ma anche le piccole storie di ingiustizia, di paura e di violenza subite da bambini e adolescenti.
    Le vicende sono tragiche ma, volendo rivolgerci in particolare ai giovanissimi, a volte sono narrate in modo giocoso.
    Viene sottolineata non tanto la vita nei campi di sterminio quanto la difficoltà del rientro nella normalità.
    Si torna dall’orrore, ma i pensieri non lo abbandonano. Si rinasce ma il seme della morte rimane in chi ha dovuto subire tanta follia.
    Ancora una volta ci presentiamo al pubblico con un teatro sociale di testimonianza. Lo sentiamo come un dovere, una piccola sollecitazione a quella memoria che rischia di perdersi nella lontananza del tempo.

    15 agosto 2015

    XXXV CONCERTO DI FERRAGOSTO – PARALOUP – QUIOT ROSA

    Il 35° Concerto di Ferragosto, eseguito dall’Orchestra Bartolomeo Bruni di Cuneo, nella ricorrenza del 70° Anniversario della Liberazione, si svolgerà quest'anno sul pianoro Quiot Rosa nei pressi della borgata Paraloup, comune di Rittana, luogo storico della nascita della prima formazione partigiana di “Giustizia e Libertà”, della quale fecero parte Duccio Galimberti, Dante Livio Bianco, Nuto Revelli ed altri notissimi personaggi della Resistenza cuneese e italiana, e di cui scrisse Giorgio Bocca fin dal 1946.

    Paraloup è in posizione magnifica e panoramica sul crinale fra la Valle Stura e la Valle Grana, sotto la punta dell’Alpe di Rittana (m.1796), ed offre uno sguardo d’orizzonte che abbraccia l’arco alpino occidentale piemontese.

    La localizzazione esatta del concerto è sul pianoro detto “Quiot Rosa”, di facile accesso sia dal versante Valle Stura che da quello Valle Grana, dove vi è il monumento ai Caduti Partigiani e dove fu portato in salvo, gravemente ferito, l’eroe nazionale Duccio Galimberti dopo la battaglia di S. Matteo e dei Damiani, avvenuta nel gennaio 1944 tra partigiani e tedeschi.

    La borgata Paraloup, oggi completamente recuperata grazie alla Fondazione Nuto Revelli Onlus, è diventata un museo vivo della Resistenza e della civiltà di montagna, nonchè rifugio e spazio per incontri e mostre e laboratorio di idee e iniziative mirate al “ritorno in montagna”,ci racconta anche di un’altra “resistenza”, quella dei contadini montanari che qui vissero per secoli e poi nel Novecento dovettero andarsene e scendere in pianura o emigrare all’estero come ben ha descritto Nuto Revelli nel “mondo dei vinti”.

    Il colle di Quiot Rosa, m.1185, è uno splendido pianoro panoramico sullo spartiacque tra la Valle Stura e la Valle Grana, si raggiunge a piedi partendo dai comuni di Rittana e Valloriate in Valle Stura e Bernezzo e Valgrana in Valle Grana.

    Accesso da BERNEZZO:

    - Percorso a piedi salendo da Prato Francia, tempo di percorrenza 3 ore;

    - Percorso a piedi salendo da S.Anna, tempo di percorrenza 2 ore e 30 minuti;

    parcheggi auto: piazza del Volontariato e della Solidarietà e parcheggio adiacente; piazza Martiri della Libertà e parcheggio adiacente;

    parcheggio e sosta camper: campo sportivo di Bernezzo con possibilità di utilizzare i bagni degli spogliatoi.

    Accesso da VALGRANA:

    - Percorso a piedi salendo da San Matteo, tempo di percorrenza 1,5 ora;

    parcheggi auto: lungo la strada che sale a San Matteo;

    parcheggio e sosta camper: area parcheggio adiacente il campo sportivo con possibilità di utilizzare i servizi igienici del campo spotivo.

     

    Accesso da VALLORIATE:

    - Percorso a piedi dalla borgata Chiotti, tempo di percorrenza 2 ore e 30 minuti circa.

    Parcheggi auto in paese e nella borgata Chiotti.

     

    Accesso da RITTANA:

    È previsto, su prenotazione, un servizio di pullman, dalla stazione ferroviaria di Cuneo a Rittana. Orario partenze: 7.00 – 7.15 – 7.30 – 7.45 – 8.00.

    Costo biglietto andata e ritorno euro 10,00 a persona, da corrispondere all'autista.

    Sono predisposti numerosi parcheggi gratuiti all’ingresso del paese. I fruitori dovranno disporsi secondo le indicazioni del personale incaricato.

    E’ previsto, su prenotazione, un servizio navetta con le seguenti tipologie:

    - NAVETTA 01 dal centro del paese fino a Gorrè di Rittana (per raggiungere il luogo del concerto ulteriore percorso a piedi su strada asfaltata di circa 25 minuti);

    - NAVETTA 02 dal centro del paese fino a Tetto Sottano di Rittana (per raggiungere il luogo del concerto ulteriore percorso a piedi su comodo sentiero ombreggiato di circa 55 minuti).

    Inoltre dalla località Gorrè di Rittana verrà messa a disposizione una navetta  esclusivamente per disabili e anziani impossibilitati a camminare, che raggiungerà direttamente il luogo del concerto.

    Il ritorno sulle navette si effettuerà subito dopo la conclusione del concerto.

    Prezzo delle navette andata/ritorno è di euro 6,00 a persona.

     

    La prenotazione del servizio è obbligatoria, deve essere effettuata entro e non oltre il 10 agosto (compreso) tramite:

    - e-mail all’indirizzo: concertoferragostorittana@gmail.com

    - n. cell. 3357370026 (Lorena)

    - n. tel. 0171-74298 (ore ufficio)

    8 luglio 2015

    In allegato trovate il programma completo ed ecco il link dove curiosare www.nuovimondifestival.it

    28 giugno 2015

    Dal 28 giugno al 18 luglio, in mostra al Palazzo Mathis di Bra, la "La Spoon river contadina. Omaggio a Nuto Revelli" con fotografie di Bruno Murialdo.

    11 maggio 2015

    Anche quest'anno siamo felici di comunicare i vincitori del nostro concorso "Ricordando Nuto" VI edizione. Siamo spiacenti di non potere assegnare più premi ai vostri interessanti lavori che, spesso, ci impongono scelte difficili da effettuare.

    Quest'anno la Giuria si è così espressa:

    Per la scuola Primaria il premio  è stato assegnato alla classe IV  della Scuola Primaria " Nuto Revelli" di Piano Quinto ( Roccasparvera), mentre un piccolo riconoscimento in denaro sarà consegnato alla classe V della scuola Primaria di via Cuneo di Mondovì.

    Per la scuola Secondaria Inferiore il premio è stato assegnato alla classe 3B della Scuola media " Franchi"di Centallo, mentre un premio in denaro è stato attribuito alla scuola Media di Paesana.

    Per la Scuola Secondaria di II grado:

    OPERE SCRITTE

    Serena Costantino - 2A Arimondi Savigliano

    Virginia Ferrero - 4A Vallauri Fossano 

    Giulia Grosso - 2A Arimondi - Savigliano 

    OPERE GRAFICHE

    Elisabetta Bosco - Pinot Gallizio Alba 

    Alessio Cosentino - Pinot Gallizio Alba 

    Annalisa Tortone - Ego Bianchi Cuneo

    Tutti i premi saranno consegnati durante la cerimonia di premiazione che si terrà in Sala San Giovanni a Cuneo, lunedì 11 Maggio dalle ore 10 alle ore 12

    8 maggio 2015

    Cara amica, caro amico,

     ti ricordiamo che il giorno venerdì 8 maggio si terrà l'ultimo appuntamento della rassegna" I giovani a casa di Nuto" organizzata da Mai tardi - associazione Amici di Nuto e dalla Fondazione Nuto Revelli .

    L'incontro avverrà alle ore 21 presso il Liceo" De Amicis " di Cuneo.

    Gli alunni delle classi  seconda S e seconda T, guidati dalle insegnanti Nella Fazzino e Chiara Delsignore, proporranno testimonianze originali di emigrazione e immigrazione da loro raccolte.

     

    Cordiali saluti

    Mai tardi - Associazione amici di Nuto

    Fondazione Nuto Revelli Onlus

    1 maggio 2015

    Vi segnaliamo l'articolo della rivista Montagne che dedica ben 11 pagine alla storia resistenziale e dei lavori di recupero della borgata

    23 aprile 2015

    FONDAZIONE NUTO REVELLI

    MAI TARDI - ASSOCIAZIONE AMICI DI NUTO

    Cara amica, caro amico,

    è un 25 aprile speciale: 70 anni dalla Liberazione e siamo felici di poterlo festeggiare insieme a voi con un calendario di iniziative che qui vi proponiamo fra cui, finalmente, il pranzo partigiano a Paraloup!

     

    Giovedì 23 aprile

    ore 17.30 Corso Brunet, 1 Cuneo

    Nell'ambito della rassegna: "I giovani a casa di Nuto"

    "Concerto per il 25 aprile" a cura degli allievi dell'Istituto musicale Ego Bianchi di Cuneo, guidati dal prof. Maurizio Davico.

     

    Sabato 25 aprile

    - Ore 10.30: ritrovo al Museo della Resistenza di Valloriate, Piazza Berardengo 1, per l'inaugurazione della nuova sezione espositiva dedicata al comandante GL "Nino" Monaco, originario di Valloriate (Banda Italia Libera poi IV Banda poi Brigata "Delmastro" e Stato Maggiore II Divisione), a cura di Lucio Monaco e Andrea Servetti.

    - Ore 13: ritrovo al Rifugio Paraloup per un pranzo della Liberazione quest'anno molto speciale: polentata partigiana a 15 euro con antipasto, polenta, salsiccia e dolce (3 euro andranno in beneficenza a favore di un'associazione locale che supporta persone svantaggiate)

     

    PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA ENTRO LUNEDI 20 APRILE

    rispondendo a questa email a assmaitardi@gmail.com oppure telefonando al 0171/692789 nei seguenti orari: giovedì 8-12, venerdì 14.30-18.30, lunedì 8-12.

     

    - Ore 21.15, Teatro Toselli di Cuneo, spettacolo: "Un giorno qualcuno troverà il mio nome" a cura dell'Accademia Teatrale Giovanni Toselli di Cuneo dedicato a Lidia Rolfi. Ingresso libero.

     

    14 aprile 2015

    La mostra con le opere grafiche della VI edizione del Concorso Ricordando Nuto, organizzata da Mai tardi - Associazione amici di Nuto e Fondazione Nuto Revelli Onlus, verrà inaugurata martedì 14 aprile alle ore 17,30 e sarà visitabile da martedì 14 a sabato 18 aprile dalle ore 15,30 alle ore 18,30 presso la Sala mostre della Provincia di Cuneo (Corso Nizza 21, Cuneo).

    Il tema di quest'anno sono i vari aspetti dell'emigrazione che hanno coinvolto l'Italia dall'Unità ai giorni nostri.

    La mostra è organizzata grazie al contributo della Fondazione CRC e al patrocinio del Comune e della Provincia di Cuneo.

    10 aprile 2015

    FONDAZIONE NUTO REVELLI

    MAI TARDI-ASSOCIAZIONE AMICI DI NUTO

    con il patrocinio del Comune di Cuneo e il sostegno della Fondazione CRT

    vi invitano a partecipare alla 

    PREMIAZIONE DEL CONCORSO "SCRIVERE ALTROVE" 2014

    Nella ricorrenza del settantesimo anniversario della Liberazione, quest'anno la cerimonia si terrà presso la sede della Fondazione Nuto Revelli (c.so C. Brunet 1, Cuneo), luogo emblematico della ricorrenza e punto di riferimento storico, quale dimora di Nuto Revelli.

    Nell'occasione verrà  consegnato il PREMIO PARALUP - BANCA ALPI MARITTIME riservato a persona o Associazione che si è  particolarmente distinta nel campo dell'immigrazione. Il premio verrà dato all'Associazione di volontariato "Ariaperta"  di Cuneo e alla giornalista moldava Lilia Bicec.

    Seguirà rinfresco



  • Come sostenere la Fondazione Nuto Revelli
    E' possibile sostenere la Fondazione tramite donazioni dirette interamente deducibili o devolvendo il 5 per mille.
    Scopri come»
    Iscriviti alla Newsletter della Fondazione
    Iscrivendoti alla newsletter verrai informato di tutte le iniziative e degli appuntamenti della Fondazione.
    Scopri come»
    Seguici su Twitter
    twitter
    Segnalazioni