05/10/2018
Cerimonia di consegna del Premio Paraloup-Nuto Revelli a Carlo Smuraglia
Salone d'onore del Municipio di Cuneo
  • Venerdì 5 ottobre 2018, ore 18.00
    presso il Salone d’onore del Municipio di Cuneo (Via Roma 28)

     

    CERIMONIA DI CONSEGNA DEL PREMIO PARALOUP-NUTO REVELLI A CARLO SMURAGLIA

     

    In collaborazione con la Città di Cuneo, l’ANPI, l’Istituto Storico della Resistenza e
    della società contemporanea in Provincia di Cuneo e la CGIL
    , la nostra Fondazione assegna il Premio Paraloup-Nuto Revelli 2018 a Carlo Smuraglia, Presidente emerito ANPI. 

     

    Il Premio Paraloup - Nuto Revelli è destinato come riconoscimento a persone che si
    siano distinte nel campo della cultura intesa come impegno civile e come strumento di
    riscatto sociale, nello spirito dell’autore di opere quali La guerra dei poveri, Il mondo
    dei vinti e Il disperso di Marburg.
    Quest’anno esso è assegnato a Carlo Smuraglia, partigiano, giurista, scrittore, testimone
    esemplare della storia migliore del nostro Paese.
    Un uomo che non ha mai rinunciato a battersi per le ragioni della libertà, che non si è
    mai arreso; il lume della speranza in lui non si è mai spento. La sua vita, le battaglie
    condotte, gli scritti e gli atti ne sono testimoni. In giovinezza nella Resistenza, nella
    maturità come avvocato e come docente universitario al servizio della giustizia. In
    Parlamento come garante della memoria più alta d’Italia e soprattutto come combattivo
    custode della Costituzione.


     

    Presenta il vincitore Corrado Stajano.
    Consegna il premio Marco Revelli.

    Documenti allegati
      CS_Premiazione Smuraglia
  • Come sostenere la Fondazione Nuto Revelli
    I nostri donatori sono le "staffette" che ci permettono di portare avanti l'impegno quotidiano di resistenza e memoria con le attività in Fondazione e presso la borgata Paraloup.
    Dona Ora
    Iscriviti alla Newsletter della Fondazione
    Iscrivendoti alla newsletter verrai informato di tutte le iniziative e degli appuntamenti della Fondazione.
    Scopri come»
    Seguici sui social
    twitter   Facebook
    Segnalazioni