Fondazione Nuto Revelli
Progetto Paraloup
  • Paraloup - Storia di un ritorno
    Grazie al sostegno di Regione Piemonte, Compagnia di Sanpaolo, Fondazione CRC e Fondazione CRT, la Fondazione Nuto Revelli onlus ha recuperato la Borgata Paralup, sita a 1360 m in Valle Stura, nel comune di Rittana (CN) e ha concluso i lavori nella primavera 2013. Ora a Paraloup sono presenti e attivi un museo del racconto, una biblioteca-sala convegni, un punto accoglienza e il Rifugio Paraloup, dedicato all'accoglienza turistica con due baite rifugio e una baita ristorante con 40 coperti e una splendida vista sulla valle.

    Il progetto, elaborato dagli architetti Daniele Regis, Valeria Cottino, Dario Castellino e Giovanni Barberis, è attento ai temi del paesaggio, della storia e della sostenibilità e mira a recuperare la borgata Paraloup, sede della prima banda di Giustizia e Libertà del cuneese, in cui militarono durante la Resistenza importanti capi partigiani fra cui Dante Livio Bianco, Duccio Galimberti e Nuto Revelli. Il progetto punta a preservare la memoria storica del luogo, ma anche la cultura montana e contadina che ne ha caratterizzato la vita nei secoli, nel pieno rispetto della realtà territoriale locale.
    Il progetto
    Paraloup è una piccola magnifica borgata del comune di Rittana (CN) situata a 1400 mt. di altitudine, sul crinale che divide la valle Stura dalla Val Grana.

    Completamente abbandonata da molti decenni ha però un importante significato storico e simbolico perchè qui, nel 1943, si insediò la prima banda partigiana di Giustizia e Libertà, capitanata da Duccio Galimberti.

    Qui passarono quel terribile inverno personaggi come Dante Livio Bianco, Nuto Revelli, Leo Scamuzzi, Italo Berardengo, destinati a diventare protagonisti della lotta di liberazione. Un secondo significato collega Paraloup a Nuto Revelli: lo spopolamento della montagna e il Mondo dei vinti.

    Paraloup è il simbolo di una civiltà perduta, di un rapporto con la natura e l'ambiente distrutto, fatto di fatica e fame e quindi non da rimpiangere, ma che fa parte della nostra storia, da ricordare, con valori e radici da recuperare.

    Per questi motivi la Fondazione Nuto Revelli ha deciso di impegnarsi nel recupero e la rivitalizzazione di Paraloup.
    Le pubblicazioni
    La Fondazione Nuto Revelli ha curato la pubblicazione dei primi due volumi della collana "Quaderni di Paraloup" dedicati il primo (n. 0) al progetto architettonico di recupero (storia del luogo, progetto, ispirazioni) e il secondo (n. 1) alla realizzazione dei primi due lotti (atlante fotografico, rilievo completo della borgata, presentazione dell'Atlante delle borgate alpine). E' possibile acquistare i volumi, al costo di 18 euro ciascuno, ordinandoli all'indirizzo: info@nutorevelli.org
  • Come sostenere la Fondazione Nuto Revelli
    E' possibile sostenere la Fondazione tramite donazioni dirette interamente deducibili o devolvendo il 5 per mille.
    Scopri come»
    Iscriviti alla Newsletter della Fondazione
    Iscrivendoti alla newsletter verrai informato di tutte le iniziative e degli appuntamenti della Fondazione.
    Scopri come»
    Seguici su Twitter
    twitter
    Segnalazioni